pixel

Pixel nasce quasi spontaneamente dall’incontro dei tre musicisti coinvolti, i quali condividono attualmente alcuni dei progetti artistici del sassofonista e compositore Francesco Cafiso. I tre artisti posseggono un feeling intenso, valorizzato da una sintesi di linguaggio che non vuole porsi ostacoli espressivi, ma che allo stesso tempo affonda le radici nella grande tradizione del jazz piano trio, dello swing e del blues: echi da Bud Powell, Bill Evans, Thelonious Monk a Brad Mehldau pervadono il disco, quasi come elementi di una texture, ma ciò non toglie al compositore Mauro Schiavone una personale cifra stilistica. I brani risultano sempre fortemente caratterizzati e nell’insieme conferiscono una natura caleidoscopica a tutto il lavoro. Non mancano le dediche: un omaggio esplicito al pianista Herbie Nichols ed un’esecuzione della splendida “Isfahan” di Duke Ellington e Billy Strayhorn.

Chimera
Pastel 
Utopia
Herbie Nichols
Paguro
Serenade
Caduta Massi
Pixel
Ogni nota
Doctor Stress
Isfahan

Mauro Schiavone
Piano
Pietro Ciancaglini
Double Bass
Adam Pache
Drums